Il branco degli asini

Progetti interdisciplinari realizzati con la mediazione degli asini

GUID-ABILE

  • 2018 IL SOGNO DI UN ANTICA SPERANZA Scuole primarie dell’ Istituto Comprensivo S. Pertini Capannoli
  • 2018 FORMARSI INCLUSIVAMENTE LAVORANDO INSIEME Istituto Comprensivo IPSIA PACINOTTI Pontedera
  • 2018 L’AMORE PER I LIBRI TRA GLI ASINI - scuola d’infanzia Capannoli
  • 2017-2018 “PER LE STALLE ALLE STELLE – NATURALMENTE TRA GLI ASINI” – categorie fragili età 5-15 anni grazie al finanziamento REGIONE TOSCANA, le famiglie, l’ Unità Funzionale Salute Mentale Adolescenti USL TOSCANA NORDOVEST, SOCIETA’ DELLA SALUTE, SCUOLE di appartenenza
  • 2017 CORAGGIO E PRUDENZA – scuole primarie IST. COMPRENSIVO S. PERTINI DI CAPANNOLI
  • 2017 RESPIRI DI SOLLIEVO – destinato scuola D’INFANZIA DI CAPANNOLI
  • 2014 e 2015 – “RESPIRI DI SOLLIEVO“ esclusivo per disturbi dello spettro autismo per eta’ 4-7 anni , le loro famiglie
  • 2013-2014-2015- 2016 “ ZOCCOLI E CUORE “ rogetto di inserimento socio-lavorativo adolescenti/adulti disturbi spettro autistico, disturbi del comportamento, patologie psichiatriche PIANO AGRICOLO REGIONALE - DGRT 976 del 14 novembre 2011 Misura 6.3.11: Agricoltura sociale BANDO 2012 – DD n. 1684 del 17 aprile 2012 Graduatoria - DD n. 5015 del 25.10.2012
  • 2015 - PER LA CURA DEL CREATO
  • 2014 - BEATI GLI ULTIMI
  • 2013 - CERCANDO L’ARMONIA
  • 2012 - IO LA NATURA E TU
  • 2011 - TRA I SEGRETI DEL BOSCO
  • 2010 - SBARAGLIANDO I PREGIUDIZI
  • 2009 - A PASSO D’ASINO inserimento ragazzi adolescenti "categorie fragili" età 13-18 anni

DIDATTICA AMBIENTALE

  • 2018 - SCUOLA PRIMARIA S. CUORE EMPOLI
  • 2017 - SCUOLA PRIMARIA CAPANNOLI
  • 2016-2017 - ISTITUTO SANTONI PISA
  • 2016 - SCUOLA PRIMARIA LAJATICO
  • 2011-2012 - Progetti in convenzione UNIONE VALDERA / CRED
    EDUCARE ALL’AMBIENTE: Utilizzo responsabile delle risorse e buone pratiche di eco-sostenibilità per gli Istituti Comprensivi e Superiori della Valdera

I nostri PARTNERS ISTITUZIONALI

  • SCUOLE DI PROVENIENZA MATERNE/PRIMARIE/MEDIE SUPERIORI
  • COMUNE DI CAPANNOLI – Assessorato Servizi Sociali
  • COMUNE DI CASCIANA TERME – LARI – Assessorato Servizi Sociali
  • SOCIETA’ DELLA SALUTE VALDERA
  • UNITÀ FUNZIONALE SALUTE MENTALE ADOLESCENTI ASL TOSCANA NORDOVEST
  • UNITÀ FUNZIONALE DI SALUTE MENTALE ADULTI ASL TOSCANA NORDOVEST
  • SERVIZI SOCIALI TERRITORIALI ASL TOSCANA NORDOVEST
  • REGIONE TOSCANA – SETTORE AGRICOLTURA SOCIALE
  • REGIONE TOSCANA – SETTORE COESIONE SOCIALE
  • FONDAZIONE PISA

Tesi di Laurea realizzate in collaborazione con la nostra Associazione

Terapia assistita con gli animali rivola ai bambini con disturbi dello spettro autistico: analisi del contesto ambientale attraverso metodo osservativo.

Università degli Studi di Firenze - Scuola di Psicologia

Corso di laurea in Psicologia Clinica e della Salute e Neuropsicologia
Candidato: Gianluca Zanelli | Relatore: Prof.ssa Monica Toselli | Anno accademico 2017/2018

L’evoluzione del legame tra asinelli e bambini identificata attraverso una metodologia osservativa.

Università degli Studi di Firenze - Scuola di Psicologia

Corso di laurea in Psicologia Clinica e della Salute e Neuropsicologia
Candidato: Elena Lo Russo | Relatore: Prof.ssa Enrica Ciucci | Anno accademico 2017/ 2018

Le attività e le terapie assistite con Animali e le pratiche di Agricoltura Sociale: convergenze, progettualità, competenze veterinarie

Università degli Studi di Pisa - Dipartimento di Scienze Veterinarie

Corso di laurea Specialistica in Medicina Veterinaria
Candidato: Virginia Bellini | Relatore: Prof. Francesco Di Iacovo | Correlatore: Prof. Francesco Camillo | Anno accademico 2014/2015

L’asino come co-terapeuta: esperienze con il gruppo "Orecchie lunghe passi lenti".

Università degli Studi di Firenze - Scuola di Psicologia

Corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche - Curriculum Clinica e della Salute
Candidato: Elisa Stefanini | Relatore: Prof.ssa Laura Beani | Anno accademico 2012/2013

A scuola degli asini

CON GLI ASINI TRA I SEGRETI DEL BOSCO

Scuola dell'Infanzia 3-4-5 anni; Scuola Primaria I e II classi

AREA TEMATICA: Aree protette, Biodiversità ed Ecologia. Conosciamo e difendiamo il nostro territorio.
OGGETTO: in un percorso tra natura e favola all'interno dei sentieri della Pineta di Poggio alla Farnia, l'asino svolge un ruolo fondamentale, poichè le sue qualità : socievolezza , affettuosità, lentezza, empatia, curiosità, piccole dimensioni lo rendono particolarmente adatto, come mediatore e compagno, nelle pratiche didattico-educative all'interno del bosco. La relazione che s'instaura tra i bambini e gli asini è ricca di stimoli tattili, sensoriali, percettivi e soprattutto emotivi. Con loro si creano nuovi spunti di interesse nei bambini, che attivano curiosità e ragionamento verso la Natura che li circonda.

GLI ASINI E LA CURA DEL BOSCO.

Scuola Primaria; adatta a tutte le classi.

AREA TEMATICA: Rifiuti. Buone pratiche di produzione e smaltimento.
OGGETTO: l'asino è da sempre amico dell'uomo, compagno, mezzo di trasporto. Proprio lui che sulla sua groppa ha portato milioni di anni di evoluzione e da 5000 anni accompagna l'uomo. E' un insegnante d'eccezione in quanto ispiratore di valori quali, la socievolezza, la pazienza, la lentezza, la resistenza, la frugalità che sono fondamentali nel lavoro e nella vita. Gli animali diventano testimoni a scuola per far comprendere che il loro mondo è anche il nostro e per questo possiamo allearci con l'intento di migliorarlo. Tra gli scopi del progetto c'è quello di diffondere la salvaguardia dell'ambiente, attraverso l'utilizzo degli asini nella cura del bosco.

GLI ASINI, IL BOSCO E LA GIOSTRA DEI SENSI.

Educazione non formale rivolta a genitori e insegnanti.

AREA TEMATICA: Aree protette , Biodiversità ed Ecologia. Conosciamo e difendiamo il nostro territorio.
OGGETTO: l'Asino non conosce la fretta , non impone accelerazioni, non ha l'affanno; ci permette di rallentare i nostri movimenti portandoci in condizione di apprezzare ciò che abbiamo intorno e che per motivi di "frenesia sociale" non gustiamo più.
L'asino ha la capacità di suscitare sentimenti e muovere le emozioni. Attraverso la relazione con l'asino possiamo riscoprire i nostri lati migliori.
La sua presenza può esercitare una forte influenza sulla persona motivandola a mettere in atto fondamentali attività senso-motorie, cognitive e affettive, aumentando l'interesse verso gli altri e sviluppando la disponibilità a interagire e partecipare alle attività di gruppo. Incontrare e conoscere l'asino , significa anche accettare la "diversità" perchè proprio all'asino  toccata questa etichetta del "diverso", da sempre stigmatizzato come espressione della stupidità.
Una passeggiata-laboratorio per famiglie e insegnanti, un'occasione di coinvolgimento emotivo e sensoriale, per ristabilire un contatto con la natura, per rimettere alla prova abilità fisiche e di orientamento, prendendo il tempo di entrare in sintonia con essa, percepirne l'armonia, la bellezza e la complessità.